Tiramisù, davvero!

Da piccola odiavo il caffè, e il tiramisù di conseguenza per me era l’orrore portato a tavola.

Per fortuna, si cambia 😊

Non ricordo come io sia arrivata ad assaggiare il tiramisù, sicuramente ho cominciato ad amarlo ben prima di diventare in una coffee addicted. Avrò avuto 10 anni o giù di lì quando finalmente mi decisi ad assaggiarlo, e mi si aprì un mondo di gusti nuovi. Forti, decisi, avvolgenti.

Questa è la ricetta di mia nonna Genia, con lei da piccola ho trascorso molto tempo a cucinare e, soprattutto, imparare. Non solo a cucinare, ma tante sue frasi in questo periodo riaffiorano in superficie a risvegliare la coscienza e diventano massime di vita. E so che sarebbe contenta a vedermi appassionata di cucina 😍

Eccoci quindi qua, farlo è semplicissimo, tenete a portata di mano un limone per pulirvi le mani una volta finito!

Io trovo sia un perfetto salva-dessert da tenere in freezer come arma segreta se non avete tempo di fare dolci per una cena, ma anche (e soprattutto!) uno dei comfort food per eccellenza da mangiare in pratiche monoporzioni davanti a un bel film. Enjoy it!

Ingredienti

  • 300 g zucchero a velo
  • 6 tuorli
  • 500 g mascarpone
  • 1 cucchiaio di caffè in polvere
  • Caffè
  • Pavesini
  • 1 goccio di whiskey
  • Cioccolato amaro in polvere
  • Cioccolato fondente a pezzetti

Prima di cominciare, fate una bella serie di caffè che farete raffreddare.

Lavorate quindi lo zucchero con i tuorli nella planetaria fino a che diventino una mordida crema, aggiungere il caffè in polvere, il goccio di whiskey e, se volete, il cioccolato a pezzetti (io non l’ho usato a questo giro si scorte). Infine aggiungere il mascarpone e amalgamare il tutto.

Preparata la crema e raffreddato il caffè siete pronte per l’assemblaggio! Organizzatevi bene per avere tutto a portata di mano:

L’ordine è il seguente: crema, cacao amaro in polvere, pavesini imbevuti al volo nel caffè, crema ecc. Consiglio almeno 3 strati, se volete godere ancora di più fate 4 😋

Conservare in freezer e scongelare all’occorrenza poco prima di servire.

Spero voi e i vostri ospiti apprezziate questa ricetta tanto quanto la mia famiglia ne ha goduto negli ultimi 40 anni ♥️

PS: mentre lo preparavo, qualcuno elemosinava senza speranza 😂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...