Dicevamo…cioccolato!

Quando capisci che stai uscendo dall’influenza? Quando comincia a tornarti la voglia di cioccolato! Quindi eccomi qui, dopo due giorni ko, oggi mi sono ritrovata a pensare tra me e me “mmm però una bella fetta di torta al cioccolato me la mangerei volentieri”!

Devo dire che io AMO il cioccolato in tutte le sue forme, a patto che non sia troppo dolce (in questo caso infatti lo trovo stucchevole o, più spesso, di pessima qualità). Forse ne mangio più di quello che si dovrebbe, ma a mia discolpa di solito lo mangio extra fondente oppure nella versione cremosa (anche qui fondente) o liquida (cosa c’è più piacevole di una cioccolata calda con i primi freddi?).

L’aspetto più bello del cioccolato è che ti avvolge e ti abbraccia. Se sei giù, ti tira sù. Se stai leggendo un libro o guardando un film, te li fa apprezzare ancora di più e ti aiuta a perderti nella storia. Se sei seduta di fianco alla persona che ami, te la fa amare ancora di più. Se sei single…ti fa sognare tutto!

E non dimentichiamo che ha effetti positivi sul cervello e aiuta la memoria (fondente e con moderazione). Va da se’ che il fatto che faccia bene non deve essere una scusa per fare indigestione di questa torta, che è una delle mie preferite e delle più facili da fare, ma è una vera bomba!

Sto parlando del Fondente al Cioccolato, che è una torta eccezionale sia per coccolare se’ stessi sia per deliziare amici e parenti a cena. Vi assicuro che farete sicuramente una splendida figura e incontrerete le esigenze di molti essendo senza lievito e, se volete, senza glutine.

Ingredienti:

  • 200 gr cioccolato fondente (70% è perfetto per me)
  • 150 gr zucchero
  • 50 gr farina 00 (se celiachi si può sostituire con fecola di patate, amido di mais, di rico ecc)
  • 150 gr burro
  • 4 uova

Il procedimento è elementare.

Sciogliamo in un pentolino, meglio se antiaderente, il burro e il cioccolato. Una volta raffreddato aggiungiamo i tuorli mescolando bene, incorporiamo lo zucchero e la farina e per ultimo gli albumi che avremo montato a neve.

Cottura in forno statico a 180 gradi per 35/40 minuti.

Consiglio: quando si fa la prova dello stuzzicadenti, dovreste trovare una crosticina croccante ma l’interno deve rimanere umido, quindi stuzzicadenti umido quando lo tirate fuori. In questo modo sarete sicuri che abbia raggiunto la consistenza perfetta.

Lo zucchero a velo può essere sostituito da frutti di bosco.

Se invece avete voglia di peccare ancora di più 😉 potete servirla con crema chantilly o gelato (questi ultimi rigorosamente a parte!).

Buona fusione col cioccolato!

fondentedicioccolata.jpg

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...